giovedì 13 settembre 2018

Barbra Streisand dei Duck Sauce (dove l'ho già sentita?)


Bentornati ad una della rubriche più longeve del Blog, arrivata oggi al suo diciottesimo appuntamento! Sto parlando di "dove l'ho già sentita", che oggi andrà ad analizzare "Barbra Streisand", tormentone dance del 2010 ad opera del duo di dj americo-canadesi Duck Sauce. Conoscevate l'origine del brano? Vi siete mai chiesti da dove provenisse quel "oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo"? Ecco la risposta!

Per prima cosa andiamo ad ascoltare il pezzo in questione rivedendone il video ambientato a New York, che include il cameo di numerosi altri artisti come Kanye West, Pharrel Williams, André 3000 e i Chromeo.


Duck Sauce - Barbra Streisand - 2010

La base (e il celeberrimo "oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo-oo") provengono da "Gotta go home" dei Boney M, gruppo disco caraibico-teutonico che sul finire degli anni '70 portò al successo "Daddy Cool", "Ma Baker" e "Rasputin". La canzone in questione fu il singolo di lancio del loro quarto album, "Oceans of Fantasy".


Boney M - Gotta go home - 1979

Quello che non tutti sanno è che "Gotta go home" era a sua volta la cover di una canzone tedesca del 1973, "Hallo Bimmelbahn", ad opera dei fratelli Heinz e Jürgen Huth, accreditati tra gli autori del pezzo uscito sei anni più tardi.


Nighttrain - Hallo Bimmelbahn - 1973

I Duck Sauce decisero di dedicare il loro successo alla cantante e attrice statunitense Barbra Streisand, classificandosi all'ottantanovesimo posto della Billboard americana e al primo per quanto riguarda i singoli dance, sia in America che nel Regno Unito.

immagine da news.popcorntv.it

Nino Baldan

4 commenti:

  1. A bomba Nino, a bomba! Questa canzone la amo, anche perché è legata a un bellissimo ricordo per me. Sapevo che era un campionamento dei Boney M., ma non le origini tedesche.

    Peraltro Duck Sauce piaceva anche ai mie genitori, quindi pensa te quale efficacia avesse una canzone del genere, pur essendo dance..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Riccardo! Effettivamente “Barbra Streisand” era un pezzo cross-generazionale, ed è stata proprio la sua conoscenza da parte dei miei genitori a risvegliare la mia curiosità sulle sue origini! :)

      Elimina
  2. La versione dei Boney M la conoscevo, ma anche io come Ricky non ne sapevo niente della faccenda tedesca. Vedi tu quanti giri! :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tante volte quando butto giù questi post mi stupisco pure io dei giri infiniti alle spalle di certi brani :)

      Elimina