venerdì 8 aprile 2016

Almanacco del giorno dopo (eStasi nostalgica - di Rocco Stasi)


Diamo il benvenuto ad un nuova firma all'interno del Blog: si tratta del potentino Rocco Stasi, che da oggi terrà su queste pagine una rubrica dall'alto sapore nostalgico, prendendo in esame tante piccole cose della nostra vita con le quali siamo cresciuti, ma che ora appartengono soltanto alla sfera dei ricordi. E per iniziare cosa c'è di meglio dell'"Almanacco del giorno dopo"?


ALMANACCO DEL GIORNO DOPO (ROTOCALCO TELEVISIVO) 1976-1994

Nella nostra “operazione-nostalgia” non si può non ricordare, per quanto concerne le trasmissioni televisive del secolo scorso l'“Almanacco del giorno dopo”.

Bellissima nonché istruttiva trasmissione della durata di dieci minuti circa, nella quale si celebrava il santo del giorno dopo, e successivamente si apriva un’interessantissima pagina di storia denominata “domani avvenne”, dove all’interno una voce ben scandita narrava ogni giorno una pagina di storia mondiale. Si proseguiva, infine, con un altro spazio dove alcune voci fuori campo analizzavano e commentavano quotidianamente un “detto” tratto da vari romanzi e libri.

Non so quanti di voi lo ricordano, ma io da bambino lo adoravo e non mi perdevo una puntata; l’elemento che più mi faceva amare questo spazio culturale era la sigla iniziale, caratterizzata da dodici figure allegoriche raffiguranti dodici personaggi; ognuno di loro corrispondeva ad un mese dell’anno ed erano rappresentate su una sorta di “tenda” che girava su se stessa per poi fermarsi sul personaggio del mese corrispondente.


Io darei ORO per poter tornare a quei tempi e rivedere questa stupenda trasmissione, invece oggi ci toccano ca*ate senza cultura e senza significato, come i reality e tutte queste fesserie qua!

I WANT “ALMANACCO DEL GIORNO DOPO”!!!

Rocco Stasi


Altri post sulla televisione

Nessun commento:

Posta un commento

Share This

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...