lunedì 1 giugno 2015

Groovejet (dove l'ho già sentita?)

Bentornati alla rubrica che analizza le basi dei brani di successo, facendoci scoprire le canzoni del passato dalle quali sono state campionate! Oggi mi occuperò di "Groovejet (If It Ain't Love)" di Spiller, pezzo del 2000 che segnò tra l'altro il debutto di Sophie Ellis-Bextor come cantante solista. Siete pronti a chiedervi, ancora una volta, "dove l'ho già sentita?"

immagine da musicstack.com

Seppure molti lo credano straniero, Cristiano Spiller è italianissimo, anzi, è proprio un mio concittadino, che in più di un'occasione mi è capitato di incrociare per strada. Dopo una serie di successi minori, nel 2000 il DJ sbancò le classifiche mondiali con il suo brano "Groovejet (If It Ain't Love)"; ecco il video della canzone, ambientato a Bangkok, dove l'artista veneziano si trova a difficoltà a causa della sua statura decisamente fuori dalla media tailandese.


Spiller - Groovejet (If This Ain't love) - 2000

Il pezzo raggiunse il nono posto della classifica italiana, il terzo di dance statunitense riservata alla dance, e la prima posizione assoluta in Australia, Irlanda, Nuova Zelanda e Regno Unito, dove stracciò in fatto di vendite il singolo "Out of your mind" di Victoria Beckham, uscito nel corso della stessa settimana.
Si calcola che "Groovejet" abbia venduto più di due milioni di copie in tutto il mondo, diventando il brano più trasmesso del decennio nelle radio britanniche.

Ma da dove proveniva quella base disco piena di "groove"?
Dal pezzo della cantante americana Carol Williams "Love is You", datato 1977 e remixato per l'occasione. Ascoltiamolo.

Nessun commento:

Posta un commento

Share This

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...